Venerdì 27 maggio l'ammiraglia è partita da Novara alle 15.30 con a bordo Lillo(al volante),Carmelo ed io (Simone).Piccola deviazione a Milano dove Rada,già vestita di tutto punto da corsa(!),stava aspettando sotto il portone di casa.Alle 17 l'ammiraglia rientra in autostrada con direzione Firenze per la 100 km del Passatore!
Il viaggio passa veloce tra battute e improbabili previsioni sul crono finale e alle 21 circa siamo a Firenze.Lasciate le borse nell'albergo(niente di eccezionale ma comodissimo per la posizione,a 600m dalla partenza della gara) siamo usciti per la cena che doveva essere a base di carboidrati.Doveva appunto.Spinti da un Lillo in splendida forma ci siamo lanciati su tagliatelle col ragù di cinghiale e fiorentina da mezzo chilo!
Passeggiata per Firenze,poi a letto neanche tanto presto.
La mattina della gara è iniziata troppo presto e dopo una bella colazione siamo andati al ritiro pettorali che ha aperto con un paio d'ore di ritardo.Nel frattempo,dopo un altro caffè,abbiamo trovato gli amici di Run&Trail tra cui il nostro Fabio con i quali siamo andati a pranzo.Dopo spaghetti pomodoro e basilico e patate al forno siamo tornati in albergo per cambiarci e per preparare le borse da portare in macchina.
Siamo quindi giunti alla zona della partenza con un'ora abbondante di anticipo in tempo per vedere il caos tipico del pre-gara.Abbiamo fatto le foto di rito,anche una sotto la statua del Passatore ed io e Lillo siamo entrati nella griglia di partenza.Rada e Guru Carmelo nel frattempo hanno scattato foto a ripetizione e si sono messi al bordo della strada.
Alle 14.50,con l'adrenalina già a mille,è partito l'inno di Mameli ed un brivido ha cominciato a sentirsi tra i 1600 runners presenti.Pochi minuti e lo sparo ha sancito la partenza e la fine dell'attesa,oltre che l'inizio dell'avventura incredibile che stavamo per affrontare.
I primi 3km li abbiamo corsi nel centro storico di Firenze,con i termometri che segnavano 29*C,davvero un gran caldo.
Al km 4 è iniziata la prima salita...le salite saranno una costante di questa gara incredibile.La prima appunto,porta da Firenze a Fiesole e regala subito panorami stupendi,Firenze dall'alto con tutti i suoi monumenti.Io e Lillo cerchiamo di impostare la tattica del cammino veloce in salita e della corsa in piano e discesa.C'è tantissima gente che fa come noi e all'arrivo a Fiesole veniamo accolti come eroi dalla gente del posto.Siamo solo al 10km!!
Un continuo saliscendi ci porta al 17km,a vetta Le Croci e da lì inizia una lunga discesa verso il 31km,verso Borgo San Lorenzo,verso il primo traguardo intermedio e soprattutto verso il primo incontro con Rada e Carmelo.Io ho bisogno dei primi due Compeed e Lillo della carta igienica....
Passiamo il traguardo con Carmelo che ci viene incontro e subito dopo troviamo Rada il cui incitamento sarà per me fondamentale.Averla avuta a fianco in questa avventura mi ha dato una carica in più.
Ripartiamo subito anche perché ci aspettano 16km ininterrotti di salita verso il famoso passo della Colla.Ai ristori,posti ogni 5 km circa,ci riforniamo per ora principalmente di acqua,coca cola,frutta e biscotti.I volontari sono stupendi ed hanno sempre una parola di conforto da darti e questo non puó che aiutare.Ad un ristoro mi fermo,metto i primi cerotti e metto anche lo smanicato perché inizia a fare freschino...si sale e la temperatura inizia ad abbassarsi.Rada decide di correre con noi per un pezzo di strada,è in forma.Noi invece abbiamo già quasi 40 km nelle gambe!Si continua a salire mentre sta scendendo il sole oltre alla temperatura.Ci fermiamo per una foto ricordo al cartello dei 42,195 km,la distanza della maratona...bene,ora ne manca solo un'altra e mezza a Faenza!!Meglio non pensarci!Pausa per mangiare panini al prosciutto crudo(preparati dai nostri grandi accompagnatori) e per un caffè e ricominciamo l'ascesa alla Colla,stavolta con le luci frontali in quanto il buio ormai è calato su di noi.Io,Lillo e Rada saliamo senza sosta verso il traguardo intermedio del Passo.Lillo nel frattempo ha espletato le operazioni con la carta igienica ed io sono giunto al terzo Compeed...
Alle 22 circa,dopo 7 ore di gara,giungiamo stanchi ma felici al Passo della Colla(48km),dove ci fermiamo al ristoro a bere del brodo di carne caldo.Una manna dal cielo visti i 10*C che ci fanno battere i denti dal freddo.Salutiamo Rada che torna sull'ammiraglia con Carmelo e ci buttiamo in discesa per 15 km ad una media di 5'40"/km,rallentiamo solo per bere e mangiare ai ristori.Giungiamo al 60km e le vesciche non mi danno tregua.Lillo sente dolore alla parte posteriore della coscia ed io ho i tibiali in fiamme.Metto il quarto e il quinto Compeed e già cosi è record del mondo!Inizia una crisi profonda per tutti e due,cerchiamo di farci forza a vicenda e aspettiamo i ristori come fossero oasi nel deserto ogni 5km dove ci rifocilliamo col brodo caldo per cercare di combattere il freddo.Il Passatore è tosto e sta presentando il suo conto.Abbiamo tanti amici che ci stanno seguendo da casa nel cuore della notte,abbiamo l'Attivo che è sicuro del nostro arrivo a Faenza.Per Lillo,poi,è una gara particolare:ha un angelo in più che lo accompagna nella notte stellata ma durissima,nella notte da ricordare,nella notte del Passatore.
Al 65km c'è il traguardo intermedio di Marradi,noi vi giungiamo all'una di notte passata.Decido di cambiare calze e scarpe e metto il sesto e per fortuna ultimo Compeed e spero di correre bene i restanti 35km fino a Faenza.Il nostro team è fantastico,ci seguono e ci aiutano senza esitazione.Senza di loro non ce l'avremmo fatta.
  Ripartiamo ed al 70km ho la crisi più profonda di tutta la gara:mentre Lillo sembra riprendersi,io mi devo fermare e mi siedo nel bagagliaio dell'ammiraglia.Rada vedendomi in quelle condizioni si spaventa,in realtà sto bene mentalmente ma davvero sento un dolore incredibile alle gambe.Carmelo,chiamato Guru non a caso,mi fa un massaggio picchiando duro sui polpacci che per miracolo si riprendono e qui capisco una volta di più che quest'uomo ha un'esperienza infinita nella corsa e lo ringrazio di essermi stato d'aiuto in maniera cosi proficua.
Ripartiamo ancora una volta,mancano 30km ed è notte fonda ed il gps,dopo 13 ore ininterrotte di onorato servizio,si scarica del tutto.Siamo giunti all'80km e manca meno di una mezza maratona all'arrivo...detta così sembra niente ma dopo tutta la notte e tutti quei km nelle gambe mi sembra che manchi un'eternità!Al ristoro dell'85km ci facciamo forza pensando che mancano 3km a Brisighella,ultimo traguardo intermedio e soprattutto pensiamo che nel viaggio d'andata,scherzando,pensavamo che una volta arrivati lì avremmo concluso la gara anche strisciando se fosse stato necessario.
Teniamo il morale alto,arriviamo nella bellissima Brisighella che già sta albeggiando e scherziamo con i volontari al ristoro,soprattutto con un signore di 82 anni che in passato ha corso per ben 15 volte il Passatore!Ci rincuorano dicendoci che Faenza è vicina e con questa "spinta" ripartiamo per gli ultimi terribili 12km.
Le forze sono al minimo,corriamo per un km e camminiamo veloci per quello successivo.La gamba destra di Lillo così come i miei tibiali non ne possono più,non vediamo l'ora di arrivare e pensiamo di non correre mai più gare come questa.Ma si sa che questo primo pensiero viene sempre spazzato via dopo la finish line.
  Dopo l'ultimo ristoro vediamo il carrello del km 95,non sembra vero!Mancano solo 5km,40' o poco più di sofferenza e poi è finita...ed il sole sorge del tutto su di una domenica mattina storica.
Stringiamo i denti ed entriamo nel comune di Faenza,la statua del Passatore che avevamo visto a Firenze è ora posizionata al centro di una rotonda che conduce al centro città.
97km,98km...finalmente vediamo il cartello del km 99...ci lanciamo in una corsa liberatoria verso piazza del Popolo tra gli applausi dei pochi presenti.Sono le sei di mattina passate!
A 300m dal traguardo vediamo Carmelo che corre con noi fino a 20m dall'arco che segna l'arrivo.Dico a Lillo di andare a prendersi da solo quell'arrivo per lui particolare e rallento.Ma non mi fermo e,dopo aver visto Rada al di là delle transenne,taglio il glorioso traguardo...100km del Passatore chiusa in 15ore14'17"!Bacio per terra,prendo la meritata medaglia e abbraccio tutti.
  Seguirà la doccia più bella della mia vita e un'ora scarsa di riposo in branda oltre ad un male fortissimo ma dolce alle gambe e a sei vesciche!
Le dediche da fare sono tante.
  Dedico questo traguardo agli amici di Novara Che Corre,in particolare al vicepresidente vicario Andrea Squeo.
Dedico questi 100km a Rada,la mia metà razionale ed analitica.Senza di lei non ce l'avrei fatta.
A Carmelo,maestro di corsa del quale non dimenticherò mai il massaggio al km 70.
Al mio mentore,Mr.Hubbard,che mi ha insegnato cos'è il coraggio.
A Lillo,inseparabile compagno di corse che mi ha sopportato per 15 ore.
Ma soprattutto ad Enrico,che da lassù ci ha seguito e ci ha fatto arrivare a Faenza.Ciao Enrico,questo Passatore è per te!

Simone Leo

1/25/2012 06:19:03 am

Nice article bro

Reply
1/25/2012 02:38:38 pm

THX for info

Reply

will come back quickly

Reply

Appreciate your data

Reply
3/22/2012 12:37:46 am

THX for info

Reply
3/24/2012 09:26:16 am

will return before long

Reply
3/29/2012 10:13:43 am

Appreciate your information

Reply
3/31/2012 06:22:58 pm

Nice one info, thx

Reply
4/19/2012 04:07:10 am

good post

Reply
7/14/2012 08:25:31 pm

THX for info

Reply
9/24/2012 07:16:52 pm

nice blog.

Reply
11/1/2012 06:55:31 am

nice post

Reply



Leave a Reply.

    Modulo iscrizione Novara che corre

    Fai clic qui per effettuare modifiche.
    Fai clic qui per effettuare modifiche.
    modulo_iscrizione_novara_che_corre_2013.pdf
    File Size: 339 kb
    File Type: pdf
    Download File

    Picture
    Picture

    Partners



    Picture
    Scarpe Abbigliamento Accessori per il RUNNING
    Via Volta, 82/c Novara
    tel: 0321 659421
    runtome@alice.it


    Picture

    Biomek Sanitas si trova a Novara, alla cittadella dell'Artigianato, Corte degli Speziali 14 

    Ciao Enrico!

    Picture

    Archivio

    Novembre 2013
    Settembre 2013
    Luglio 2013
    Giugno 2013
    Maggio 2013
    Aprile 2013
    Gennaio 2013
    Dicembre 2012
    Novembre 2012
    Ottobre 2012
    Settembre 2012
    Luglio 2012
    Giugno 2012
    Maggio 2012
    Aprile 2012
    Marzo 2012
    Febbraio 2012
    Gennaio 2012
    Dicembre 2011
    Ottobre 2011
    Agosto 2011
    Giugno 2011
    Maggio 2011
    Aprile 2011
    Marzo 2011
    Febbraio 2011
    Gennaio 2011
    Dicembre 2010
    Novembre 2010
    Ottobre 2010
    Settembre 2010
    Luglio 2010
    Marzo 2010

    Categorie

    Tutto
    Deejay Ten 2010 Novara Che Corre C\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\